Le storie di Bosco Arancione

Le storie di Bosco Arancione

Storie per educare

Autori, curatori:
  • Marina Bianchi
  • Marta Verdesca
Numero di pagine: 48 più opuscolo
Data di pubblicazione:
Maggio, 2011

Le storie di Bosco Arancione è un libro rivolto ai bimbi nell’età della scuola dell’infanzia, per aiutarli ad affrontare alcuni importanti momenti della crescita, e ai loro genitori e insegnanti, per dare loro degli strumenti in più.

Il protagonista delle quattro fiabe, Piccolo Canguro, impara a dormire da solo nel lettino, a staccarsi dalla mamma per frequentare la scuola dell’infanzia, e a fare, all’interno della scuola, una serie di scoperte e di passi avanti: mangiare in autonomia, sperimentare le proprie emozioni, i desideri, le paure, migliorare la propria autostima, confrontarsi con gli altri, anche quando sono più prepotenti.

Allegato al libro c’è un opuscolo che contiene spunti di riflessione e di intervento educativo per mamme e papà e percorsi didattici, suggerimenti e laboratori per insegnanti.

Clicca qui per scaricare e stampare le schede operative citate nell'opuscolo: cosa sogno, gusti, oggi mi sento.

Codice: 978-88-89684-41-2
€12,00
Pubblicazione:

Profilo Autore/i

Marina Bianchi

Marina Bianchi è insegnante di scuola dell’infanzia e mamma di due figlie. Scrive storie e fiabe
ascoltando i bambini e giocando con loro. Raccontare è uno degli strumenti preziosi che utilizza nel suo lavoro offrendo ai bambini un’occasione di mediazione tra la realtà e la vita psichica, aiutandoli a rispondere ad interrogativi sulla realtà e ad ascoltare le loro emozioni.

Marta Verdesca

Marta Verdesca, assistente sociale, svolge attività di prevenzione e sostegno a famiglie con
minori, promuovendo e organizzando interventi di supporto. Nel quotidiano incontra genitori in difficoltà nella gestione educativa, solitamente in condizioni di fragilità emotiva e bisognosi di indicazioni pratiche e riscontra quanto la possibilità di aprire un dialogo genitori-figli attraverso la narrazione di racconti risulti un ottimo veicolo di scambio e di comunicazione di emozioni oltre che di affettività. Dal 2005 mamma... ama raccontare e disegnare storie per le sue due splendide bambine.

Altre informazioni

Un progetto editorial pedagogico, pensato da due mamme-professioniste nel settore sociale-educativo: Marina, insegnante di scuola dell'infanzia e Marta, assistente sociale che segue famiglie con minori. Il libro, che utilizza il linguaggio semplice dei piccoli, si propone diversi obiettivi, cercando di offrire ai lettori un prezioso stumento pedagogico:

1) una finalità terapeutica, con tanti disegni coloratissimi e quattro storie che permettono ai BAMBINI di affrontare le difficoltà e le fatiche del crescere:la nanna nel proprio lettino, l'inserimento alla Scuola dell'Infanzia e il distacco dalla mamma, il rapporto con i pari, la pappa a scuola

2) un'opportunità per i GENITORI di guardare le realtà e che vivono i figli attraverso il linguaggio e gli occhi dei bambini Oltre alle storie un inserto allegato vuole aiutare papà e mamme a riflettere sulle grandi e piccole difficoltà dei loro piccoli che crescono.

3) La possibilità di utilizzo di uno strumento di orientamento educativo in questa importante e delicata fase di crescita: per gli INSEGNANTI, oltre alle storie, pensate in particolar modo per il periodo dell'accoglienza e dell'inserimento, ci sono proposte di attività didattiche da realizzare in classe

Le storie di Piccolo Canguro diventano così UN SOSTEGNO ALLA CONTINUITA' EDUCATIVA SCUOLA-FAMIGLIA